NIGHT ITALIA. EX/PLORING the EX/PLODING CultureS OF Smart-Mass Today Media

Contro la perversione delle “anime mostruose”, NIGHT ITALIA è pratica di r/esistenza nella semiosfera del mondo real/virtuale

di Ugo Scoppetta 

Abbiamo ormai varcato le soglie della rappresentazione mediatica entrando nell’Eterno Presente Skizo-Estetico Immaterico. La vita estetizzata è il palcoscenico della nostra rappresentazione quotidiana tra reale e virtuale. NIGHT ITALIA è la manifestazione della cultura come Attualità Totale. Il segno visibile della sua unità nella frammentazione mediatica. Esso riflette e proietta la forma interiore della psiche e del sentimento collettivo. Ora importa non lo stile di un individuo o di un’arte isolata,

ma le sue forme integrate e le qualità virali condivise da una medesima cultura globalizzata e smart-mass-mediatizzata.

Le tendenze sono i vettori di significato che si manifestano attraverso il “mix” di segni distintivi che caratterizzano lo spirito di una determinata era, lo Zeitgeist. Lo stile è la forma in funzione della sua azione ideativa e operativa. Gli stili determinano il carattere specifico di un periodo epocale. La nostra epoca si esprime attraverso l’interazione simultanea delle 3M: MODA MUSICA MULTIMEDIA. il suo cruciale motore propulsivo è la 4° M: MONEY. La Semiosfera è il WEB, lo Streaming. NIGHT ITALIA è la sua bussola estetica. NIGHT ITALIA è un aggregatore di vettori e di stili nel Flusso.

NIGHT ITALIA rigetta ogni concetto statico e isolato della CULTURA e ricerca nuove e dinamiche connessioni per stimolare reinterpretazioni dell’estetica per riconsiderare le posizioni attuali già obsolete ieri e il loro apparato tradizionale di concetti cadaverici. In questo processo, molte domande superano le risposte. Potrebbero essere determinate le caratteristiche di un’immagine artistica e il suo modo specifico di significarsi in un mondo interamente estetizzato? Quali sarebbero le conseguenze di una varietà di strategie di immagini mixate per l’esperienza estetica attuale? Sarebbe possibile sviluppare una nuova forma  culturale attraverso attività artistiche in una cultura immersa nelle immagini webizzate?

Slides

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per rispondere a tali domande NIGHT ITALIA  si trasforma in ogni suo numero in un work in progress che cartografa lo spirito schizofrenico di questa Era Attuale.

Per NIGHT ITALIA, le estetiche non sono un fine ma il mezzo attraverso il quale poter  trasmettere segnali e non l’individualismo collettivo post-democratico che caratterizza la Schizo-Estetica della massa amorfa, social-confusa, qualunquificata, intercambiabile. Il S/Oggetto Dis/Umanizzato, in seguito all’incremento esponenziale della velocità tecnologica, si deve confrontare con il potere della Pluto-Teo-Tecnocrazia. Lo sviluppo scientifico, dopo aver colonizzato il pianeta, mira alla colonizzazione delle sinapsi umane che sono una grande periferia della rete virtuale che le domina.

NIGHT ITALIA n.13 in uscita all’alba del 2018 si incentrerà sull’Invasione dei MEMI, i virus culturali che sorgono e si replicano sulle piattaforme mediatiche e colonizzano le sinapsi atrofizzanti della pseudo intelligenza collettiva.

Tale colonizzazione della mente viralizzata porta a una modifica della percezione estetica del mondo. Ciò condiziona ogni forma di comunicazione. Per riuscire a cogliere le modalità della mutazione epocale, strategicamente pianificata e realizzata, è necessario orientarsi e comprendere lo spirito di questo tempo. NIGHT ITALIA intercetta i sintomi della EGO/CALYPSE per ascoltare la rivelazione già Presente da Ora.

Viviamo in una allucinazione collettiva condivisa, un presente astorico riprodotto dai media e propagato viralmente dagli Anti/Social Net/Works, la progressiva scomparsa della realtà reale.

I tecnocrati sono anime morte con spirito e posizione da missionario: essi equiparano la tecnologia alla teologia e la chiamano libertà. Sono dei feticisti per gli assuefatti all’Orgasmo Porno-Digitale. È la devastazione della sensibilità umana attraverso lo sterminio dell’Intelligenza Individuale mirata all’instaurazione della Intelligenza Artificiale, fino all’annientamento della stessa morale della specie. È l’avvento di AVATAR, il “Digital Terminator”, lo sterminatore dell’umano, l’annunciatore del corpo come cosa libera dalla forma-carne. L’avvento della apocalisse inorganica senza più desiderio, capace di ogni metamorfosi perversa. La macchina desiderante desidera ora il suo stesso desiderio in algoritmi connettivi.

In un mondo che si de-materializza, l’unica realtà non virtuale rimane la potenza del desiderio non mediato. Vivere non serve più, se le nostre immagini lo faranno per noi. Il corpo è diventato l’incubo di cui conserviamo lo spettro riproducibile ad aeternum.

Affascinati, eppure terrorizzati e addomesticati allo stesso tempo, estatici eppure terminali, apatici ma sempre impegnati. È necessario oltrepassare la vita quotidiana come spettacolo concentrato sulla pornografia hardcore delle relazioni e dei rapporti umani. Splendido film dell’Horror Vacui.

Ai fini di ottenere agevolazioni tecno/assistenziali, l’essere umano ha castrato il proprio potere desiderante. Ha conquistato i vantaggi della tecnica, pagandoli con la perdita della libertà di azione e la paura di intraprendere l’Azione. NIGHT ITALIA è Strumento di sopravvivenza e resistenza attiva alla tele-lobotomizzazione e all’illusione della ragnatela nella rete de/socializzante.

NIGHT ITALIA. R-EXIST OR NOT EXIST INTO ETERNAL PRESENT

Spazzare i cieli della nostra mente dalle cupe nubi dell’alienazione, subdolamente indotta, e sostituirle con folgori di esperienza im/mediata. L’Apocalisse dell’Ego/Attimo senza mediazione ricomincia allora a dare significato al nostro esser gettati nel mondo, il terribile che è già accaduto. NIGHT ITALIA , in tutte le sue manifestazioni attuali, è uno strumento di percezione di Presenza Selettiva. NIGHT ITALIA recupera il gesto spontaneo delle avanguardie storiche, l’atto gratuito, rituali propiziatori per tempi cupi. La volontà im/mediatic: estatica: NIGHT ITALIA considera l’Estetica una norma del suo stile oltre gli stili, e ne distilla l’essenza in un esserci che diventa esperienza vitale, oltre ogni mediazione di organismi orgasmatici virtuali simulati.

NIGHT ITALIA è atto di libertà prima dell’Apocalisse dell’Ego Artistico. Essa prepara l’evoluzione in modalità random, integrandola con la non adesione a nessuna dottrina sistematica e mediatica di alienazione attualizzata. NIGHT ITALIA è una strategia d’arte marziale psichica per favorire l’Esserci non mediato.

Contro la perversione delle “anime mostruose”, NIGHT ITALIA è pratica di r/esistenza nella semiosfera del mondo real/virtuale. NIGHT ITALIA: “SMASH the MOMENT”, cogliere l’attimo esplodente in cui si sfrantuma la Cultura. Qualunque cosa la cultura stia diventando, che importa, NIGHT ITALIA ci sarà stata.