XENON1T: LA NUOVA GENERAZIONE DI CACCIATORI DI MATERIA OSCURA NEI LABORATORI NAZIONALI DEL GRAN SASSO

2015-09-24T17:03:39+01:00ZRAlt! n. 8 - Primavera 2015|

L’Universo è spazialmente piatto, omogeneo e isotropico su larga scala. È composto da atomi (circa il 5%), Materia Oscura (27%) e dalla cosiddetta Energia Oscura (68%)

di Alfio Rizzo *

Il ventesimo secolo è stato un periodo di grandi scoperte per la Fisica, sia nel campo teorico che sperimentale.
Le teorie della Relatività Speciale e Generale di Einstein e la Meccanica Quantistica hanno gettato le fondamenta di una nuova via per capire la Natura. Nel campo sperimentale, la scoperta della natura extraterrestre dei raggi cosmici è stata fondamentale per incominciare a capire i fenomeni dell’Universo profondo.

È stato giusto con lo studio delle velocità orbitali degli ammassi di galassie che Fritz Zwicky, nel 1934, postulò l’esistenza di uno sconosciuto tipo di materia, la cosiddetta Materia Oscura, per […]