DI-VAG-ATIONS D’UN TRANS-SCRIBE AU COMPTOIR QUANTIQUE

2019-05-01T16:40:40+01:00ZRAlt! n. 22 - Autunno 2018|

Nel sotterraneo clandestino cercare di correggere il mondo, disarmare le trappole di un linguaggio destinato al supplizio e scrivere insieme al vento sentieri di nuvole

di Eva Rachele Grassi

«La conoscenza … non è una serie di teorie in sé coerenti che convergono verso una concezione ideale,
non è un approccio ideale, non è un approccio graduale alla verità.
E’ piuttosto un oceano, sempre crescente, di alternative reciprocamente incompatibili
(e forse anche incommensurabili): ogni singola teoria, ogni favola, ogni mito
che fanno parte di questa collezione costringono le altre ad una maggiore articolazione,
e tutte contribuiscono, attraverso questo processo di competizione,
allo sviluppo della nostra coscienza…» 

K. Feyerabend –Contro il metodo

[…]