Archivi mensili: Agosto 2016

Home/2016/Agosto

EDITORIALE

2016-12-07T07:09:40+01:00ZRAlt! n. 12 - Primavera 2016|

Con questo dodicesimo numero di ZRAlt! si può ben spegnere la candelina del terzo anno compiuto dopo il suo esordio sul web nell’estate del 2013. Tre anni, per una rivista germogliata come un fiore selvatico “da e nelle” macerie aquilane – ma con il suo sensore della ZRA, ovvero Zona Rossa Alt!, orientato prevalentemente sulle rovine (etiche e delle ingiustizie sociali, innanzitutto) italiane, europee ed extraeuropee – non sembrano pochi. Né tanto meno l’altra faccia delle sua medaglia (la creatività controbilanciante le immancabili sciagure quotidiane), non ha preso la noiosa patina del déjà vu, déjà pensé grazie agli originali contributi testuali e multimediali sino a qui pubblicati. […]

NELLA CITTÀ DEL FERRO DI PIOMBINO LA CLASSE OPERAIA NON VA IN PARADISO

2016-08-23T17:46:47+01:00ZRAlt! n. 12 - Primavera 2016|

La classe operaia di Mordini (e Avallone) non solo non va in paradiso ma nemmeno all’isola d’Elba 

di Pino Bertelli

Il film di Stefano Mordini, Acciaio, è tratto dal libretto fortunato (in copie vendute e premi conseguenti) di Silvia Avallone… […]

SCRIVERE LA SCRITTURA

2016-08-23T17:46:48+01:00ZRAlt! n. 12 - Primavera 2016|

Sembra che il proliferare della scrittura o meglio delle scritture abbia reso l’opera letteraria sempre più improbabile e anacronistica 

di Francesco Correggia

Da molto tempo ho il piacere di scrivere. La mia non è certo una scrittura letteraria ma un modo per sopravvivere, per prendere tempo, per sperare. I miei scritti ormai sono una costante nel mio lavoro da pittore. Nel 1998 avevo in mente di scrivere un inventario sulle parole di fine millennio. […]

TEATRO, ARTE E LINGUAGGI ARTISTICI: MEZZI RESILIENTI PER LA PROMOZIONDI UNA NUOVA GESTALT DELL’UOMO ECOLOGICO

2016-08-23T17:46:48+01:00ZRAlt! n. 12 - Primavera 2016|

Tutto il lavoro laboratoriale che abbiamo svolto negli ultimi venti anni in Italia e all’estero, persegue l’obiettivo di facilitare la comunicazione e la comprensione come base per la promozione della salvaguardia dei diritti umani, della giustizia, dell’uguaglianza e della libertà, beni comuni irrinunciabili per una vita dignitosa

di Cam Lecce e Jörg Christoph Grünert

Janana Summer Encounter, Broumana, Libano, settembre 2006

Osama aveva 17 anni ed era seduto di fronte a noi, nel circle time che Moataz[i] aveva organizzato, […]

HABITAT: UN FILM IN BIANCO, NERO E GRIGIO DA L’AQUILA TERREMOTATA

2016-08-23T18:14:21+01:00ZRAlt! n. 12 - Primavera 2016|

Questo è un film che ti obbliga a confrontarti con il vuoto – e credo che ci sia riuscito non bene, benissimo 

di Marco Giacosa / Marcello Gallucci / Maria Campanaro – Claudia De Carlo

SU HABITAT

di Marco Giacosa

Ho visto Habitat – Note personali al Torino Film Festival del 2014, non conoscevo Emiliano Dante, era uno spettacolo delle 14 e finii in sala quasi per caso, incuriosito dal titolo e dalle poche righe con cui sul programma veniva raccontato il film; e subito me ne innamorai. […]

QUINDICI TERRIBILI ANNI (2001-2016) D’IDIOTA FURIA ICONOCLASTA DEI TERRORISTI DEL TERZO MILLENNIO

2016-08-23T17:46:48+01:00ZRAlt! n. 12 - Primavera 2016|

Le antistoriche, mediatiche amplificazioni delle barbariche incursioni jihadiste nei luoghi di culto o nei siti archeologici fatti saltare in aria, hanno generato una pericolosa escalation del terrore

di Antonio Gasbarrini

A ben riflettere, il terrorismo iconoclasta talebano prima e jihadista poi, prende le sue mosse dalla distruzione fisica e simbolica legata ad uno dei fondamentali numeri pitagorici: il due. Mi riferisco ai due Buddha scultorei afghani di Bamiyan e alle Twin Towers distrutte all’inizio del Terzo Millennio.  […]

ALLO SCRITTORE SLOVENO DRAGO JANČAR LA PALMA DEL PREMIO INTERNAZIONALE IGNAZIO SILONE

2016-08-23T17:48:35+01:00ZRAlt! n. 12 - Primavera 2016|

Silone in Svizzera, Drago a Lubiana, conoscono intellettuali dissidenti e persone illuminate che incideranno sulla loro creatività e sul pensiero

di Liliana Biondi

Narratore, saggista, drammaturgo, pubblicista, Drago Jančar, con una scrittura realistica e fantasiosa, con uno stile intriso di sottile ironia, si fa squisito cantore della sua terra di Slovenia, della libertà, dei valori democratici, del sentimento dell’amicizia tra popoli. […]

UN MUSEO MULTIMEDIALE DELLA MEMORIA PER LE ALI TRAFITTE A S. GIULIANO DI PUGLIA

2016-08-24T16:01:47+01:00ZRAlt! n. 12 - Primavera 2016|

L’arco che rimane saldo conterrà per sempre la memoria delle frecce che ha scagliato

di Antonio Picariello 

[…] e una donna che aveva al seno un bambino disse: parlaci dei figli. Ed egli rispose: I vostri figli non sono figli vostri… sono i figli e le figlie della forza stessa della Vita. Nascono per mezzo di voi, ma non da voi. Dimorano con voi, tuttavia non vi appartengono. Potete dar loro il vostro amore, ma non le vostre idee. Potete dare una casa al loro corpo, ma non alla loro anima, perché la loro anima abita la casa dell’avvenire che voi non potete visitare nemmeno nei vostri sogni. Potete sforzarvi di tenere il loro passo, ma non pretendere di renderli simili a voi, perché la […]

HERITAGE AND CATASTROPHE: UNA RICERCA DELLA TECHNISCHE UNIVERSITÄT BERLIN SUL TERREMOTO AQUILANO

2016-08-23T17:46:48+01:00ZRAlt! n. 12 - Primavera 2016|

Purtroppo la conoscenza della vulnerabilità ai terremoti non è servita in passato a far rispettare le norme edilizie vigenti, per le quali gli edifici avrebbero dovuto essere costruiti con criteri antisismici

di Vittorio De Petris

Nel 2014 un gruppo di 26 ricercatori presso la Technische Universität di Berlino intraprese una ricerca sul campo nei territori colpiti dal terremoto dell’Aquila del 6 aprile 2009.
I ricercatori erano esperti in vari settori nel campo dell’architettura, del design urbano, dell’ingegneria civile, della sociologia, delle relazioni internazionali, dell’amministrazione e pianificazione urbana e regionale, delle scienze ambientali. […]